martedì 9 settembre 2014

Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-05917 presentato da CATALANO Ivan testo di Venerdì 5 settembre 2014, seduta n. 284   CATALANO. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:    risulta all'interrogante che l'ufficio di pubblica sicurezza di Luino, avente la duplice valenza dipolizia di frontiera e di commissariato di pubblica sicurezza abbia un organico attestato ad almeno 69 unità; ..



Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-05917
presentato da
CATALANO Ivan
testo di
Venerdì 5 settembre 2014, seduta n. 284
  CATALANO. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:
   risulta all'interrogante che l'ufficio di pubblica sicurezza di Luino, avente la duplice valenza dipolizia di frontiera e di commissariato di pubblica sicurezza abbia un organico attestato ad almeno 69 unità;
   risulta che incombano su detto ufficio numerose incombenze, tra le quali la vigilanza di retro-valico di 12 valichi di frontiera fra Svizzera e Italia, il controllo di un territorio molto vasto, con relative azioni di pronto intervento e di soccorso pubblico, settimanali accompagnamenti di extracomunitari sia all'interno del paese che all'estero, aggregazioni presso altri uffici di poliziadi frontiera, in particolare presso aeroporti dislocati in tutto il territorio nazionale, e attività di poliziaamministrativa-sociale e dell'immigrazione;
   risulta, infine, all'interrogante che l'ufficio di pubblica sicurezza in questione sarà privato, in settembre, di 7 unità di personale che, aggiunti a due prossimi pensionamenti, determineranno una riduzione del personale sotto le 60 unità;
   il sindaco di Luino, con lettera del 31 luglio 2014, inviata al Ministro, all'interrogante e ad altri onorevoli colleghi e senatori, ha denunciato le possibili ricadute, in termini di pubblica sicurezza, di quanto esposto in premessa –:
   di quali informazioni sia a conoscenza il Governo;
   se quanto premesso corrisponda al vero;
   quali iniziative il Governo intenda porre in essere al fine di garantire un elevato livello di pubblica sicurezza nel territorio di Luino e presso i corrispondenti valichi di frontiera;
   se il Governo abbia valutato, in particolare, la possibilità di rimpiazzare i sette operatori trasferiti attingendo ai quasi 1.400 neo-agenti che in settembre dovrebbero completare il corso di formazione. (4-05917)