Translate

martedì 5 dicembre 2017

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE AVVISO Modifica al decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0360815 del 16 giugno 2017, con il quale sono stati indetti i concorsi, per esami per l'ammissione di dieci Allievi Ufficiali piloti di Complemento (AUPC) dell'Aeronautica militare al 124° corso di pilotaggio aereo con obbligo di ferma di anni dodici e, per titoli ed esami, per l'ammissione di complessivi ventisette Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale e del ruolo speciale dell'Aeronautica militare, al 9° corso AUFP. (GU n.93 del 5-12-2017)

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE
AVVISO
Modifica al decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0360815  del  16
  giugno 2017, con il quale sono stati indetti i concorsi, per  esami
  per l'ammissione di dieci Allievi Ufficiali piloti  di  Complemento
  (AUPC) dell'Aeronautica militare al 124° corso di pilotaggio  aereo
  con obbligo di ferma di anni dodici e, per  titoli  ed  esami,  per
  l'ammissione di complessivi ventisette Allievi Ufficiali  in  Ferma
  Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale e del ruolo speciale
  dell'Aeronautica militare, al 9° corso AUFP.
(GU n.93 del 5-12-2017)

                     IL VICE DIRETTORE GENERALE

    Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010,  n.  66,  recante  il
«Codice  dell'Ordinamento  militare»   e   successive   modifiche   e
integrazioni e, in particolare, i titoli  II  e  III  del  libro  IV,
concernente norme per il reclutamento e la formazione  del  personale
militare;
    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,
n. 90, recante il «Testo unico delle  disposizioni  regolamentari  in
materia  di  Ordinamento  militare»,   e   successive   modifiche   e
integrazioni, e, in particolare, i titoli II  e  III  del  libro  IV,
concernente norme per il reclutamento e la formazione  del  personale
militare;
    Visto il decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0360815 del  16
giugno 2017, con il quale sono stati indetti i  concorsi,  per  esami
per l'ammissione di dieci Allievi  Ufficiali  Piloti  di  Complemento
(AUPC) dell'Aeronautica militare al 124° corso  di  pilotaggio  aereo
con obbligo di ferma di anni 12 (dodici) e, per titoli ed esami,  per
l'ammissione di complessivi ventisette  Allievi  Ufficiali  in  Ferma
Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale e del  ruolo  speciale
dell'Aeronautica militare, al 9° corso AUFP pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana, 4ª Serie speciale n. 48  del  27
giugno 2017;
    Visto il decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0411264 del  13
luglio 2017 con il quale sono stati incrementati i posti  a  concorso
per il 9° corso AUFP;
    Vista la lettera n. M_D ARM001 0112758 del 20 ottobre 2017 con la
quale il I Reparto dello Stato Maggiore dell'Aeronautica  ha  chiesto
di modificare gli articoli 10, 14,  15  e  16  del  predetto  decreto
dirigenziale M_D GMIL REG2017 0360815 del 16 giugno 2017;
    Ravvisata pertanto l'esigenza di dover  procedere  alla  modifica
del medesimo bando di  concorso  indetto  con  il  precitato  decreto
dirigenziale M_D GMIL REG2017 0360815 del 16 giugno 2017;
    Visto l'art. 1 del decreto dirigenziale del 9 febbraio 2017,  con
il  quale  al  dirig.  dott.ssa  Montemagno  Gabriella,  quale   Vice
direttore generale per il personale militare, e' attribuita la delega
all'adozione di taluni atti di gestione amministrativa in materia  di
reclutamento  del  personale  delle  Forze  armate  e  dell'Arma  dei
carabinieri,  tra  cui  i  provvedimenti  attuativi,  modificativi  e
integrativi dei bandi di concorso;

                              Decreta:

                               Art. 1

    1. per i motivi indicati nelle premesse, i seguenti articoli  del
decreto dirigenziale M_D GMIL REG2017 0360815  del  16  giugno  2017,
sono cosi' modificati:
      a. all'art.  10,  comma  12,  lettera  a)  sono  apportate,  in
corsivo, le seguenti modifiche:
      12. La  commissione,  seduta  stante,  comunichera'  a  ciascun
concorrente l'esito degli accertamenti psico-fisici,  sottoponendogli
il verbale contenente uno dei seguenti giudizi:
        a) i partecipanti al concorso per l'ammissione al 124°  corso
Allievi Ufficiali Piloti di Complemento, di cui all'art. 1, comma  1,
lettera a):
        ... omissis ... Il giudizio di idoneita' verra' espresso  con
riserva di  effettuazione  di  ulteriori  indagini  strumentali,  cui
verranno sottoposti i primi 25 candidati collocati nella  graduatoria
di merito di  cui  al  successivo  art.  14,  comma  1,  lettera  a),
finalizzate ...omissis...
      b. all'art. 14, comma 1 sono apportate in corsivo  le  seguenti
modifiche:
      1. La commissione esaminatrice di cui  al  precedente  art.  8,
comma 1,  lettera  a),  provvedera'  alla  formulazione  di  distinte
graduatorie di merito secondo le seguenti tempistiche:
        a) per l'ammissione al 124° corso Allievi Ufficiali Piloti di
Complemento, di cui all'art. 1, comma 1, lettera a); al  termine  del
tirocinio psicoattitudinale e comportamentale;
        b) per l'ammissione al 9° corso Allievi  ufficiali  in  ferma
prefissata,  ausiliari  del  ruolo  normale,  del   Corpo   sanitario
aeronautico, di cui all'art. 1, comma 1, lettera b),  numero  1):  al
termine della valutazione dei titoli di merito;
        c) per l'ammissione al 9° corso Allievi  ufficiali  in  ferma
prefissata, ausiliari del ruolo speciale, dell'Arma  aeronautica,  di
cui all'art. 1, comma 1, lettera b),  numero  2):  al  termine  della
valutazione dei titoli di merito;
        d) per l'ammissione al 9° corso Allievi  ufficiali  in  ferma
prefissata, ausiliari del ruolo speciale, del Corpo di commissariato,
di cui all'art. 1, comma 1, lettera b), numero 3): al  termine  della
valutazione dei titoli di merito;
        e) per l'ammissione al 9° corso Allievi  ufficiali  in  ferma
prefissata,  ausiliari  del  ruolo  speciale  del  Corpo  del   genio
aeronautico, di cui all'art. 1, comma 1, lettera b),  numero  4):  al
termine della valutazione dei titoli di merito;
      c. all'art. 15 e' inserito in corsivo il seguente comma:
      5.    Nel    perseguimento    dell'economicita'     dell'azione
amministrativa, l'Accademia aeronautica potra'  convocare,  oltre  ai
dieci vincitori del concorso, ulteriori  concorrenti  idonei  secondo
l'ordine della relativa graduatoria di merito fino a  un  massimo  di
cinque unita'. All'atto della presentazione in Accademia i  precitati
ulteriori concorrenti convocati contrarranno una ferma volontaria  di
durata   non   superiore    a    quella    dell'attivita'    connessa
all'accertamento dell'idoneita' al volo. Resta salva la  possibilita'
di convocare per l'accertamento dell'attitudine al volo un numero  di
concorrenti pari a quello dei candidati che non  si  sono  presentati
alla convocazione in Accademia.  Questi  ultimi  saranno  considerati
rinunciatari ed esclusi dal concorso.
    Parimenti, l'Accademia  potra'  convocare  ulteriori  concorrenti
idonei in sostituzione di quelli che, entro trenta giorni a decorrere
da quello successivo alla data di presentazione in Accademia, saranno
dimessi  o  rinunceranno  all'ammissione  ovvero  saranno   giudicati
inidonei  all'ammissione  all'Accademia  aeronautica  per  il   ruolo
naviganti speciale e non incorporati ai sensi del precedente comma.
    La convocazione avverra' secondo l'ordine di  graduatoria,  fermo
restando quanto stabilito in merito alle riserve di  posti  dall'art.
2, comma 1 del bando. Gli ulteriori concorrenti idonei  convocati  in
aggiunta ai vincitori che,  pur  avendo  conseguito  il  brevetto  di
pilota  di  aeroplano  presso  le  Scuole  di  volo  dell'Aeronautica
militare, non rientreranno nei posti disponibili, saranno  prosciolti
dalla ferma volontaria contratta»;
      d. all'art. 16 e' inserito in corsivo il seguente comma:
      15. Se alcuni  dei  posti  rimarranno  scoperti  per  rinuncia,
decadenza o dimissioni degli ammessi, l'Accademia  aeronautica  avra'
facolta' di procedere ad altrettante ammissioni di  idonei  al  corso
secondo l'ordine delle  rispettive  graduatorie  di  merito  fino  al
settimo giorno dalla data di inizio del corso stesso.
                               Art. 2

    Per quanto non previsto nel presente decreto rimangono  invariate
le originarie disposizioni del bando  di  concorso,  indetto  con  il
decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2017 0360815 del 16 giugno  2017,
citato nelle premesse.
    Il presente  decreto,  sottoposto  al  controllo  previsto  dalla
normativa vigente,  e'  pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale  della
Repubblica italiana.
      Roma, 13 novembre 2017

                                             Il Dirigente: Montemagno